Da sinistra Sabrina Lunghini e Giovanna Giusto

Progetto Finestra Donna, in cattedra a Rimini una project mental coach

L’incontro con Sabrina Lunghini, un’esperienza trentennale nel mondo del lavoro

Proseguono gli incontri del progetto Finestra Donna ideato dal Gruppo Terziario Donna di Confcommercio della provincia di Rimini a supporto delle imprenditrici. Per il secondo appuntamento “RiflettiAMO tra noi”, le donne imprenditrici del territorio hanno incontrato la project mental coach Sabrina Lunghini, che vanta un’esperienza trentennale nel mondo del lavoro.

“Il Coaching è uno stile per una nuova cultura del fare impresa – ha spiegato -, per chi vuole cambiare ed ottenere performance di alta qualità, per chi non vuole solo guardare i numeri ma è attento e ha una vision più a lungo termine, per chi è consapevole che le sue decisioni impattano nel contesto del territorio e nella società. Durante questo incontro abbiamo parlato della realtà, di come sia importante capire dove sì è: fare chiarezza sulla situazione attuale è determinante per mettere a fuoco l’obiettivo o eventualmente per cambiarlo. Insieme abbiamo poi fatto qualche esercizio per la mente, per distinguere le situazioni reali da quelle visualizzate. Sono molto contenta che le imprenditrici siano state soddisfatte di questo approccio con il Coaching, un viaggio che permette di scoprire dentro di sé tutto quelle che serve”.

“In questo secondo incontro abbiamo approcciato ad un metodo innovativo che la dottoressa Lunghini ha messo al servizio delle donne che fanno impresa – ha spiegato la presidente del Gruppo Terziario Donna Rimini, Giovanna Giusto -, basato soprattutto sul qui e ora. Un punto di vista che viene incontro alle esigenze delle donne impegnate in azienda sia sul piano lavorativo, sia relazionale. Dopo l’esordio con la psicologa Debora Riva, anche questo incontro è stato coinvolgente e molto partecipato. Il progetto Finestra Donna è stato pensato per approfondire molte tematiche, non solo quelle specifiche su argomenti tecnici legati alla professione. In primis adesso stiamo lavorando sulla parte interiore di ognuna di noi con strumenti nuovi, andando incontro ad un bisogno primario, vicino alle esigenze della persona, perché è proprio da qui che scaturisce la parte relazionale che diventa fondamentale anche per l’attività lavorativa”.

Martedì 12 luglio, sempre dalle ore 13:30 alle ore 15:30 nella sede di Confcommercio della provincia di Rimini (viale Italia 9/11) si terrà il terzo incontro del progetto Finestra Donna con l’esperta di comunicazione e social media Elena Borghi. Per informazioni e per partecipare agli incontri: 0541/743545 – terziariodonna@ascomrimini.it

Rispondi