Le ragazze della Ginnastica Riccione

Storica promozione in Serie A1 per la Ginnastica Riccione

La grande festa in piazzale Ceccarini tra emozioni, spettacoli e fuochi d’artificio

Festa doveva essere e festa è stata per la Ginnastica Riccione, promossa in A1 dopo aver centrato due primi posti, nelle prove di Firenze e Ravenna, ed un quinto nell’ultima gara, sabato ad Ancona. Un risultato storico per la società del presidente Francesco Poesio, che nel giro di pochi anni ha completato la scalata dalla serie C alla massima serie. E sabato sera grande festa in piazzale Ceccarini, davanti al Palazzo del Turismo allestito per l’occasione con spettacolari effetti pirotecnici, festa trasmessa in diretta su Icaro TV. Hanno condotto la serata David Ciaralli, responsabile Comunicazione della Federazione Ginnastica d’Italia, Roberto Bonfantini, direttore responsabile di Icaro Sport, e l’ex ginnasta e finalista di Miss Italia Francesca Poma, che ha omaggiato il pubblico anche con un’esibizione a corpo libero.

Sul palco prima delle protagoniste in pedana della promozione sono saliti la sindaca di Riccione, Daniela Angelini, il capo della Segreteria politica della Presidenza della Regione Emilia Romagna, Giammaria Manghi, il presidente del Coni regionale dell’Emilia Romagna, Andrea Dondi, il direttore tecnico della Nazionale italiana femminile di Ginnastica Artistica, Enrico Casella, e la presidente del Comitato Tecnico della Ginnastica Artistica Femminile della Federazione Internazionale, Donatella Sacchi. Oltre ai campionati degli ultimi anni, i video proiettati nel corso della serata hanno ricordato l’impegno della Ginnastica Riccione nel sociale, con la raccolta di beni di prima necessità e l’accoglienza di ginnaste ucraine a poche ore dallo scoppio del conflitto. Il momento clou quando, sulle note di “The Best” di Tina Turner, hanno preso la scena le ginnaste che hanno centrato lo storico salto in A1: Adriana Poesio, Sara Camba, Caterina Cereghetti, Aurora Pilolla, Francesca Noemi Linari, Elisabeth Seitz e Francesca Agostinelli. Seguite dallo staff tecnico: il direttore tecnico Nicolae Valentin Forminte, gli allenatori Lorenzo Mulitze e Luca Pizzoni, e la coreografa Linda Pigozzi. Nominato anche lo staff medico: il fisioterapista Claudio Brugnetti, l'osteopata Elena Agostini , il preparatore atletico Donato Formicola ed il biologo nutrizionista Roberto Ceci.

È stato quindi il momento del presidente della Ginnastica Riccione, Francesco Poesio, e della vicepresidente, Barbara Lussignoli. Chiamato per un saluto anche il presidente della Polisportiva Riccione (cui la Ginnastica Riccione è affiliata), Michele Nitti. Saluti finali con nuovamente sul palco la sindaca Daniela Angelini, accompagnata questa volta dall’assessore allo Sport di Riccione, Simone Imola, che sabato mattina ha seguito la squadra ad Ancona. Chiusura con una mega foto di gruppo. E con la consapevolezza che adesso Riccione ha una squadra in A1.

 Le interviste di Mary Cianciaruso alla sindaca Daniela Angelini, l 'assessore allo sport Simone Imola, il presidente della Ginnastica Riccione Francesco Poesio e ad Adriana Poesio una delle ginnaste riccionesi

Rispondi