Aumentano gli infortuni sul lavoro a Rimini: +6,18% in un anno

Il 16 e 17 novembre a Rimini “Think Safe!”: convegno dedicato alla sicurezza sui luoghi di lavoro

Si apre dopodomani il convegno “Think Safe!”, dedicato alla sicurezza sui luoghi di lavoro e aperto ai responsabili di questo settore e della prevenzione e protezione delle grandi aziende. La due giorni di studi si tiene all’hotel Mercure Artis i prossimi 16 e 17 novembre. L’organizzazione è sempre di SicurLavAbruzzo Srl in collaborazione con Sicurezza Comportamentale, Virtual Safety Lab e del riccionese Francesco Sgaramella, esperto di sicurezza. Si tratta di un meeting di studio e di scambi d’esperienze sulla sicurezza sul lavoro.

I dati INAIL parlano chiaro: da gennaio a luglio 2023 il bilancio delle morti sul lavoro è stato drammatico. 559 le vittime di cui 430 in occasione di lavoro e 129 in itinere, con una media di 80 decessi al mese. Le denunce d’infortunio, sempre da gennaio a luglio, sono diminuite del 21,9% rispetto allo stesso periodo del 2022: erano 441.451 a fine luglio 2022, sono scese a 344.897 a luglio 2023 ma il decremento è dovuto alla scomparsa degli infortuni connessi al Covid: le denunce d’infortunio nel solo settore della Sanità, infatti, sono calate del 63% (da 60.602 di luglio 2022 a 16.389 di luglio 2023). A Rimini, nello stesso periodo, gli infortuni sul lavoro sono stati 2.937 con una crescita del 6,18% (Dati Cisl). Purtroppo, si contano anche due morti.

I relatori

Vivietta Bellagamba (segretario nazionale Firas/Spp. Bellagamba rappresenta i lavoratori che hanno responsabilità nella prevenzione e protezione in azienda); Lorenzo Fantini (avvocato giuslavorista); Corrado Palestini, (responsabile Sicurezza, Salute e Ambiente della Fater Spa); Matteo Massironi (psicologo del lavoro e fondatore di Sicurezza Comportamentale); Daniele Cassioli, atleta non vedente, 25 volte campione del mondo nello sci nautico. Nel 2019 ha fondato Real Eyes Sport, un’associazione sportiva no-profit che ha come mission l’avvicinamento dei bambini con minorazione visiva all’attività motoria; Domenico Agresta (psicologo clinico); Paola Samoggia, direttrice d’orchestra, ideatrice del cortometraggio “gEARS” nato proprio ai tavoli di networking del “Think Safe!” Riminese del 2022. Questo film narra di come una fabbrica sicura possa diventare un luogo nel quale il rumore dei macchinari diventa “musica”; Sara Pulici e Alberto Massironi, fondatori di Virtual Safety Lab, che proporranno un nuovo approccio: fare formazione sulla sicurezza utilizzando la realtà virtuale (con tanto di prova pratica a fine meeting); Alessandro Raspante, formatore sulla sicurezza attraverso tecniche esperienziali e game based learning.

Rispondi