Addio a Giacomo, un po’ Yeti un po’ nonno di Heidi. Un uomo dal cuore d’oro

Giacomo apprezzato agricoltore con passione per lo sci, è morto a 73 anni dopo una lunga malattia

Un po’ Yeti e un po’ “Vecchio dell’Alpe”: Giacomo se n’è andato all’età di 73 anni. Era molto conosciuto a Montecopiolo. Amico di tutti, con la battuta pronta, sempre in prima linea per aiutare gli altri e con una folta barba che ne aveva fatto uno dei residenti più noti della zona. Un agricoltore con la passione per gli sci “è stato uno dei primi a lavorare agli impianti di risalita dell’ Eremo, aiutando la famiglia Parlanti anche nel famoso noleggio di Monteboaggine” raccontano gli amici. E’ scomparso domenica 19 novembre dopo una lunga malattia. I cittadini si sono stretti attorno alla figlia Serena che lo ha sempre curato ed accudito.

“Tutta la nostra comunità piange la scomparsa di Giacomo” dice il sindaco di Montecopiolo Pietro Rossi “perché insieme a lui se ne va un pezzo di storia e tanti anzi tantissimi indelebili ricordi pieni di risate”. “Sicuramente, se esiste qualcosa oltre la morte” dice la figlia Serena “sono sicura che dopo aver salutato mia mamma ora starà giocando a carte con il suo amico di sempre”.

Rispondi