Sangiovese eccellente: cantina riminese si distingue ai Gambero Rosso Awards

Enio Ottaviani riceve il prestigioso riconoscimento “3 bicchieri” per il suo Sangiovese Superiore Riserva Sole Rosso 2020

Domenica 15 ottobre, al Teatro Brancaccio di Roma, si è tenuta la cerimonia di premiazione del Gambero Rosso, durante la quale sono stati consegnati i diplomi per il riconoscimento dei “bicchieri”. Tra i protagonisti della provincia di Rimini, la Enio Ottaviani si è distinta con il suo Sangiovese Superiore Riserva Sole Rosso 2020.

Il Gambero Rosso ha recensito 27.000 vini, tra cui 406 romagnoli. Di questi, solo 7 hanno ricevuto i prestigiosi “3 bicchieri”. Davide Lorenzi, enologo dell’azienda Enio Ottaviani, era presente per ritirare il premio.

Intervista a Davide Lorenzi

“Siamo davanti a un Sangiovese asciutto, corposo e con una lunga persistenza gusto-olfattiva. Nel Sole Rosso sono racchiuse le tradizioni, lo spirito di autenticità e il sorriso schietto della Romagna”, ha dichiarato Lorenzi. Il vino è stato dedicato a tutta la Romagna.

Il riconoscimento celebra l’intera regione della Romagna, che si è distinta negli ultimi anni come una delle regioni vitivinicole più promettenti. Questo non solo per la qualità del vino prodotto, ma anche per la capacità di comunicare in modo corale e sinergico tra i produttori.

Oggi le sottozone del Sangiovese sono ben 16 e coprono l’area che va da Rimini a Castel San Pietro. Questo identifica il vino della Romagna come un’espressione del territorio. “La Romagna del vino oggi è un mosaico non solo di vitigni e territori, ma anche di pensiero e visione”, afferma Francesco Bordini, enologo presente alla premiazione.

Rispondi